I sassolini della consapevolezza

Un lavoro di matematica avvenuto con dei sassolini bianchi è diventato, per i bambini delle classi seconde della scuola primaria di Carrù, il presupposto per costruire qualcosa di bello e creativo. 
I bambini hanno "vissuto" questi sassolini provando a suonarli, a creare i suoni della pioggia e poi a respirarli assegnando ad ogni sasso una parolina per vivere meglio e con più consapevolezza.
 Dopo aver fatto questa esperienza meditativa, presi dall'entusiasmo, abbiamo così deciso di farne un lavoro multidisciplinare per poi donarli a Carrù:
nelle ore di italiano abbiamo creato, a coppie, dei volantini pubblicitari, poi abbiamo dipinto i sassolini e scritto una parola per invitare alla meditazione ed alla consapevolezza.
Oggi siamo usciti in Carrù con la nostra scorta di sassolini per portare un po' di consapevolezza nel nostro paese. Ogni coppia ha lasciato il proprio volantino in un negozio (abbiamo coinvolto una ventina di esercenti) chiedendo di appendere la pubblicità e lì vicino è stata lasciata una manciata di sassolini.
L'invito ai carruccesi è quello di lasciarsi stupire dai nostri sassolini accogliendone uno in casa, viverlo, meditarlo, accogliere il suggerimento di respirare consapevolmente, o osservare, ascoltare, cantare... e poi quando avrà acceso la consapevolezza donarlo ad altri lasciandolo appoggiato in un altro luogo.
I nostri bambini sognano di poter far viaggiare lontano questi sassi!
Allegati

sassolini 1.jpeg

sassolini 4.jpeg

sassolini 6.pdf

sassolini 5.jpeg

sassolini 2.jpeg

sassolini 3.jpeg